Forum Gratis per Tutti - Accesso Completo per Utenti Certificati

- Il sito è destinato ad Utenti Certificati, coppie, donne e blacks, che possono Certificarsi in maniera completamente Gratuita.-

- Per caricare e vedere i video degli utenti ed inviare messaggi privati bisogna essere Utenti Certificati o diventare VIP con un piccolo pagamento. -

- Siamo qui per divertirci con il nostro Club Esclusivo, per veri amanti del genere Interrazziale, Amatoriale, e Cuckold. -

E\' successo, ma all\'estero - vi racconto

pamela77

Membro
Credits
0
Ciao,
mio marito insiste perché vi racconti la nostra recentissima avventura.
Premesso che ho ricevuto molte vostre mail con foto ma nesuno corrisponde a ciò che cerco,,,, Io e mio marito siamo andati a Parigi per una piccola vacanza. L’ultima sera, girovagando alla ricerca di un locale dove ci fosse divertimento e musica, siamo stati prima indirizzati e poi trasportati da un tassista in un locale un po’ strano da fuori, non sembrava neppure un locale ma un brutto magazzino semiabbandonato in periferia. Il tassista ce lo descrisse in inglese come un locale adatto ai turisti, qualcosa di esclusivo per divertirsi.
Una volta deciso di provare ad entrare, ci siamo trovati con stupore in un luogo con un bel po’ di gente di varia età, musica e arredamento un po’ strano. Dopo 10 minuti, osservando bene alcuni atteggiamenti, abbiamo capito che non era un semplice locale con musica e pista da ballo, ma era un locale per incontri.
Ci siamo guardati ed abbiamo deciso di restare.
Abbiamo bevuto un drink, abbiamo ballato per mezz’ora e proprio durante il ballo ho incominciato a notare che tra la gente c’erano anche degli aitanti ragazzoni neri. E con la mente sono tornata al pensiero di tanti anni fa quando andavo in discoteca e mentre ballavo cercavo con gli occhi un ragazzo da stuzzicare.
Quando ho capito che la mia concentrazione stava andando completamente su quei ragazzi neri, ho detto subito a mio marito che ero molto intrigata della situazione, nata oltretutto casualmente (come da mio precedente messaggio io condivido con lui tutto, compresi i desideri particolari).
Lui mi disse che se ne era già accorto e che a sua volta stava adocchiando qualche giovane francesina.
In modo del tutto naturale, senza dirci nulla, abbiamo incominciato a ballare separatamente. A me mi sono subito ronzati intorno parecchi uomini, ma dentro di me mi sono detta: se devo far qualcosa che sia qualcosa di eccezionale. Lo confesso, in quel momento guardavo solo all’altezza della cintura, in fondo quello che ho sempre voluto da un bel po’ era unicamente un nero con un bel pisellone come quello dei film che mi ha mostrato mio marito.
Nel frattempo, mio marito non sembrava raccogliere molto successo tra le donne presenti, nonostante sia un bel ragazzo atletico.
Tra gli uomini che mi puntavano, ce ne era uno nero con dei pantaloni aderenti di pelle, e si intravedeva chiaramente tutto. Ci ho ballato per un po’ sfoggiando il massimo della mia sessualità, finchè questo mi ha sussurrato qualcosa all’orecchio in francese. Non ci avevo capito nulla, ma avevo però inteso che fosse un invito per qualcosa di diverso dal ballo.
Però guardai mio marito che non stava combinando nulla, e presa da un po’ di sensi di colpa, faci capire a gesti al tipo che dovevo andar via.
Così io e mio marito abbiamo smesso di ballare e ci siamo seduti sul divanetto, osservando coppie e gruppi che andavano e venivano da un’area del locale chiusa da grossi tendoni. Chiaramente dietro quelle tende c’erano i luoghi del piacere.
Abbiamo parlato e condiviso che se doveva essere, doveva essere per tutti e due; non solo per me. In quel momento a me non andava molto l’idea di una cosa a tre, non so, mi sentivo bloccata.
Dopo un bel po’, senza alcuna opportunità raccolta per mio marito (bloccato forse anche dal non sapere il francese), arriva la svolta. Ci si piazza in fianco una coppia, con lei carina, molto prorompente e con due tette veramente giganti (cosa che io purtroppo non ho essendo longilinea e “naturale”) e lui un bel po’ sfigato con degli occhiali spessi come una bottiglia. Mio marito si rinvigorisce subito e inizia in qualche modo un dialogo in inglese con loro due che sembravano molto euforici; io invece gli do dei pizzicotti sul sedere e gli dico da dietro all’orecchio che è fuori di testa se pensa che io anche solamente mi avvicini a quel tipo sfigato. Dopo 10 minuti di totale disinteresse in cui mi ero estraniata dal loro gruppo a tre, mio marito si gira e mi dice ridendo: ho capito che questo vuole che mi trombo la moglie e lui guarda solamente, e sono contenti perché siamo stranieri.
Lo guardo e gli dico un po’ indispettita (e gelosa): e tu vorresti farti quella con quelle tette così? Lui risponde con sguardo da ebete  di si. Allori, indispettita e carica, gli dico che però io non sto a guardare e vado a trovarmi anch’io un divertimento. Lui mi disse: ma non era quello che volevi? Non era quello che volevamo tutti e due?
La nostra fortuna di coppia è avere questa complicità: così io sono ritornata nella zona del ballo, dove però il ragazzo nero precedentemente adocchiato era sparito, dramma! Non sapevo che fare a quel punto, ma dopo un po’ però lo rivedo che torna in sala. Mi fiondo su di lui e senza mezzi termini gli prendo la mano e gli faccio capire che voglio andare via. Lui capisce al volo e mi porta oltre le grosse tende, dove c’erano alcune chiamiamole stanzette, alcune con porta ed altre con tendoni pesanti, mi porta in una di quelle libere e chiude la porta.
Li ho capito che quella porta stava separando il mio presente, tutto da vivere, con il mondo esterno, marito compreso.
Non c’è stato nulla di particolarmente affascinante, solo sesso, anche perché non c’era dialogo, il francese non lo parlo e non lo capisco. Lui si spoglia e rimane in slip. La scelta era stata giusta, già dagli slip si vedeva che era ben messo. Mi sono buttata ed ho incominciato a baciarlo sul corpo, era veramente figo e muscoloso. Quando sono arrivata giù il suo pisellone era già gonfio, gli ho sfilato i boxer e mi sono trovata di fronte ad un vero gigante, come quelli che avevo visto nei film. Credetemi, centimetro più o centimetro secondo me era probabilmente ben oltre i 25 cm, largo più del mio polso.
Cose volte che abbia fatto? Esattamente quello che pensate. Non mi sono di certo trattenuta e devo dire che con un estraneo così figo e veramente superdotato non è stato affatto complicato essere disinibita.
L’abbiamo fatto, naturalmente col preservativo, che per fortuna lui aveva con se.
Ricordo che non veniva mai, ma proprio mai, Verso la fine ha incominciato a stimolarmi dietro. Ovviamente voleva fare anche lì. Io avrei anche voluto, però al momento mi è presa la paura delle dimensioni!
Quando abbiamo finito, sinceramente mi sono sentita un po’ a disagio e incominciai subito a rivestirmi per andar via. Lui però mi fermò, mi prese di forza sdraiandomi sul divanetto, mi tolse gli slip e incomincio a leccare.
Pure la lingua era grossa, e ci sapeva fare parecchio. Insomma, si è rinfilato un secondo preservativo ed ha iniziato nuovamente a fare. Ma mi aveva eccitato così tanto che questa volta ero io che conducevo il gioco. Anche la seconda volta lui non veniva mai, una resistenza pazzesco. Ad un certo punto ci ha tentato nuovamente di dietro, questa volta, senza sentir male, lui ha spinto, e non so come, ma c’è riuscito. Un indescrivibile piacere. Solo dopo qualche minuto sentivo un po’ male, ma dato che avevo una voglia pazzesca l’ho strapazzato ancora per un po’ in altro modo, quando finalmente è venuto era una fontana.
Mi sono rivestita velocemente, salutato e poi sono corsa in bagno per gli opportuni “aggiustamenti”. Quando sono tornata nel salone dove c’erano i divanetti, dove avevo lasciato mio marito, lui era lì con sguardo incazzato che stava aspettando. Adesso io e lui ci ridiamo sopra, ma al momento era veramente incazzato perché in pratica lui era venuto quasi subito con la tettona e poi era dovuto star lì ad aspettare me. Il problema è che io non me ne sono accorata ma sono stata via con quel nero più di un ora.

Se c’è qualche donna che legge, suggerisco assolutamente di provare a farlo con un vero super pisello perché è un’altra cosa, per quanto mi riguarda suggerirei un nero perché io non ho mai trovato alcun uomo bianco con una virilità così.
Sentire una cosa enorme che arriva fino a dentro alla pancia, è difficile descrivere, si deve provare.
E tenere in mano un pisello che è grande come un avambraccio, vi assicuro che vi fa passare tutte le inibizioni che potete avere.
La mia prima volta con un nero mi aveva deluso, nel senso che non c’era stato nulla di molto diverso come dimensioni e prestazioni da mio marito (che ha un bel 19cm). Ma in questa seconda volta è stata evidentissima la differenza che c’è con un nero superdotato.
E poi sono anche diversi gli odori e i sapori.

Quando ero là, dopo aver finito di farlo mi sentivo in imbarazzo come una ladra; ma ora quando ci ripenso non ho rimorsi, perché l’ho condiviso tutto con mio marito, nulla di segreto (anche perché legge quel che sto scrivendo). Ho, ed abbiamo ceduto a questa debolezza che però credo parecchie donne hanno dentro, forse molto di più di quello che pensate.
Se non fate domande sceme, chiedetemi quel che volete e se posso vi rispondo.
Ciao
Pamela
 

pamela77

Membro
Credits
0
\"Michele10\" post=8741 ha detto:
Beh, potresti iniziare a parlare dei sapori...

behh, diciamo che per sicurezza per le malattie non mi sono di certo fidata a far una certa cosa, tuttavia per un \"piccolo incidente di percorso\" :whistle: :) che non son stata abbastanza veloce ne ho potuto sentire giusto un poco poco. Difficle dire e descrivere, ma il sapore mi sembrava diverso da quello dei bianchi.
L\'odore del corpo era sicuramente molto diverso, direi in modo evidente,,, più selvaggio, più intenso e invadente,, ma anche lì per me è dificile da descrivere esatamente.
 

Michele10

Membro Popolare
Credits
1
Delle conoscenti su fb sono state a farsi scopare in Giamaica e parlavano di \"selvaggio\" anche pewr quel che riguardava il sapore della cappella e dello sperma.
 

pamela77

Membro
Credits
0
ieri, che era san valentino, mio marito si è presentato con dei preservativi neri. Devo dire che l\'effetto era molto particolare e piacevole alla vista. Eravamo entrambe stanchi perchè facciamo spesso i turni per lavoro, ma la serata è andata molto bene perchè c\'è stato un coinvolgimento un pò particolare.
Confesso che in alcuni momenti non ho potuto non pensare al ragazzo nero di parigi e a cosa mi ha fatto.
:kiss:
 

pamela77

Membro
Credits
0
ciao cari,
ieri sono tornata a casa ed ho scoperto che nel nostro condominio (molto grosso) è arrivato , credo in affitto, un ragazzo di colore. Non so se single o coppia o altro 8magari è gay).
Me lo sono trovato in ascensore, molto alto, con un forte profumo, ben vestito e veramente figo.
Questa cosa di pochi secondi mi ha accitato parecchio, quando sono arrivata in casa ci ho impiegato cinque minuti per riprendermi :whistle:

ovviamente mio marito è diventato subito geloso quando l\'ha saputo
 

pamela77

Membro
Credits
0
ciao ciao
purtroppo quel bel figone non l\'ho più incontrato
ma la mia farfallina è sempre pronta :kiss:

alcune sere fa, mio marito è uscito con un suo amico single che non vedeva da un po’ di tempo; mi ha raccontato di una serata divertente (avran sicuramente bevuto… ) in cui questo amico lo ha invitato a fare un viaggio in auto on the road in Romania, fino al mar nero e ritorno.
Non sapevo se incavolarmi o altro; mio marito faceva trasparire una evidente voglia di andarci. Tutti, uomini e donne, sanno che in Romania è pieno di donnine di ogni tipo che non aspettano altro che il turista, magari pure da spennare come san fare bene quelle dell\'est :evil: .
Siamo un coppia aperta e moderna, ma al momento ho reagito dicendogli che allora io vado una settimana last minute in Giamaica con una mia amica, e paga lui. E lui non si è incavolato, pur mostrando visibile gelosia, e poi mi ha pure detto pensiamoci sopra.
Non so veramente se incavolarmi o altro
 

pamela77

Membro
Credits
0
\"Cuck Genova\" post=9962 ha detto:
Posso solo congratularmi con voi e confermare la tua affermazione circa la netta superiorità dei neri DOC ;)

mi gusta la denominazine nero DOC hi..hi... :lol:

adesso mio marito è al lavoro, e sono tuta sola e soletta: se incontrassi il bel moraccione del nostro condominio farei pazzie, mi sa che quello è moooolto DOC :lol: :lol: :lol:
ciao ciao
 
B

batista

Guest
pamela ,se vuoi godere ancora di piu di quanto hai fatto fino adesso , non hai che da dirmelo
 

Disattiva il Rinnovo Abbonamento: Epoch Billing Support

18 U.S.C. 2257 Record-Keeping Requirements Compliance Statement

Top