Forum Gratis per Tutti - Accesso Completo per Utenti Certificati

- Il sito è destinato ad Utenti Certificati, coppie, donne e blacks, che possono Certificarsi in maniera completamente Gratuita.-

- Per caricare e vedere i video degli utenti ed inviare messaggi privati bisogna essere Utenti Certificati o diventare VIP con un piccolo pagamento. -

- Siamo qui per divertirci con il nostro Club Esclusivo, per veri amanti del genere Interrazziale, Amatoriale, e Cuckold. -

Grande domanda: perchè c'è bisogno ancora del feticcio interrazziale?

Alialate

Nuovo Membro
Credits
0
Mi sono iscritto da poco, ho letto un po' sul forum qualcosa di nuovo, ma il succo è sempre quello. Ero iscritto forse 10 anni fa. Dopo molto tempo vedo che questo sito continua a classificare neri (negri) e bianchi (caucasici) come fossero due categorie in contrasto, come poli opposti che si attraggono tramite il rito dell'esotico e della diversità contemplata.
Admin, insomma il curatore del sito, non vuole razzisti ma comunque sento una velata ipocrisia su tutto perchè se noi attribuiamo ad una categoria di essere umani una qualità che altri non hanno, quello significa essere razzisti. Non basiamo in base al soggetto, ma in base ad un gruppo di persone che sono diverse. Non certo è razzismo solo un banale epiteto come "negro di merda" o "viso pallido". In fondo che senso ha cercare appositamente un negro o un caucasico per fantasie sessuali? Partiamo in questo dalla constatazione che rimarchiamo una discriminazione sessuale, in quanto cercando appositamente un negro date forza alla constatazione che ci sia una totale differenza col caucasico. Quindi avallate le teorie del razzismo, in cui si catalogano delle razze per capacità intellettive e fisiche. Nel 2022 dopo venti anni di continua immigrazione specie a Milano, ormai più che una metropoli italiana diventata una Babele cosmopolita, a stare a stretto contatto con mediorientali, orientali, sudamericani, africani, ecc.. , cosa c'è di così diverso? Un negro superdotato è un retaggio del razzismo che vedeva i negroidi come degli schiavi in cui selezionare i più forti, ma al contempo non mi rendo bigotto consapevole che gli arabi hanno schiavizzato i negroidi, gli stessi negroidi hanno schiavizzato altri negroidi e in Europa i romani utilizzavano tanti prigionieri di guerra come schiavi nell'agricoltura per secoli. Il punto è che si evidenzia una categoria come fosse marziana o diversa razzialmente, negrisuperdotati per l'appunto e molti annunci e molte persone cercano il negro forse anche in buonafede come un homo sapiens di diversa specie con cui allargare le proprie fantasie, alla stessa stregua di chi fantastica di scopare con un cane, un tabù forte. Al contempo nel 2022 scopare con un negro o con un orientale è ancora una cosa sporca in cui sentirsi parte di un rito di sudditanza razziale? Perchè in fondo c'è sempre quello, il gioco si basa sulla differenza razziale estetica rapportata poi mentalmente ad un livello di spazio nuovo in cui trasporre una fantasia erotica di novità basata sulla costruzione di una differenza umana per potersi eccitare, come ancora inconsciamente di poter entrare ancora in un tabù che nessuno vuole dire qui ma che in realtà caratterizza la realtà del "gioco interrazziale" guarda caso proprio tra bianco e nero, interrazziale non tra bianchi, gialli, pellerossa, neri e altre razze, ma interrazziale deve giocare solo sul monotono bianco e nero, su quel tabù della donna bianca deflorata da enormi membri neri di una razza diversa fatta da gente che viene da zone tribali e ancestrali quando basta andare in Angola per vedere uno sviluppo economico che attira i portoghesi, oppure l'industrializzazione della Nigeria. Certo che nell'immaginario comune il negro resta il primitivo e questo fa eccitare, i consumatori di porno interrazziale dove negri superdotati deflorano bianche sexy sono bianchi di solito masochisti guardoni che traggono piacere dall'umiliazione, può succedere che il bull è bianco ma se è nero per molti aumenta l'umiliazione perchè c'è quella radice che non si sradica del negro inferiore che prende possesso della donna dei bianchi. Nulla di nuovo. Gli antichi greci, nelle sculture facevano bellissime statue di uomini muscolosi e con forme armoniose ma dai peni piccoli, perchè il pene piccolo significava essere superiori intellettivamente e capaci di essere razionali, mentre alcune statue che rappresentavano i barbari o animali infuriati avevano il pene grande, proprio per la loro inferiorità intellettiva, per cui il pene grande significava stupidità.
Questo retaggio culturale pervade ancora oggi l'Occidente seppur la stragrande maggioranza non studia nulla del mondo classico siamo comunque nati in un mondo che ci pone come superiori seppur il continuo politicamente corretto cerca di abbattere questa concezione quasi naturale.
Per cui, molte donne di poca classe vanno a Capo Verde per fare turismo sessuale e sfruttare la propria posizione per avere uomini fisicamente belli con cui comandarli a bacchetta, alla stregua di quegli italiani che sposano donne dell'est Europa perchè servili il più delle volte.
Quindi, concludo che il problema è nelle impostazioni dei tabù e dei retaggi culturali occidentali.
Eppure un finlandese in Nigeria sarebbe visto come un alieno. Non ci sono massicce immigrazioni di europei in Africa. Per cui le donne negre rimangono affascinate dal bianco finlandese semplicemente perchè non è l'uomo ordinario con cui si approcciano quotidianamente. Per loro sarebbe lo stesso una trasgressione anche se il feticcio non ha quel supporto di superiorità verso il barbaro ancestrale stupido dal pene grosso.
Personalmente mi sono trovato in più di un'occasione a Milano con ragazze indios americane che mi hanno abbordato, oppure due donne africane che in treno erano fin troppo spavalde. Sono palestrato, nemmeno con la pelle molto chiara, ma è ovvio che c'è sempre questo fattore esotico di mezzo perchè le ragazze italiane non hanno un così approccio spudorato, ma ho visto qualcuna esserlo con ragazzi neri o mulatti in qualche discoteca. Ho fatto sesso con nere, afro-brasiliane, indios sudamericane, bianche nordiche o mediterranee, non ho mai visto una differenza, solo al principio per ignoranza e per l'esotico, poi capisci che a parte l'epidermide conta l'acculturazione di stampo occidentale. Infatti sono ben felice con una donna italiana perchè mi trovo bene a livello culturale. Ci sono molte eccezioni, ma poi è il tempo che sgonfierà questo feticcio interrazziale.
Non troveremo mai oggi un feticcio per i pel di carota immaginati come bestie col pene enorme che scendono dalle fitte foreste fredde per deflorare le civili donne romane, eppure una volta era così. L'esotico che attrae, l'esotico come stratagemma per avere trasgressione. Quando davvero un giorno non si parlerà più di negri o caucasici e diventeranno solo classificati come oggi noi classifichiamo i biondi, i castani, i rossi o i bruni per i capelli dove c'è magari una preferenza ma senza l'ossessione del feticcio per l'esotico, allora non ci sarà nemmeno più bisogno di questo sito, nessuno si soffermerà più sul pene grande del negro o sul grande cervello del caucasico, non ci sarà davvero più bisogno di fare categorie razziali. In fondo una persona bruna si tinge i capelli e diventa bionda, certo il colori sono attraenti, ma allo stesso modo un finlandese che si dipinge di nero capelli e pelle dovrebbe attrarre lo stesso come un vero negroide africano. Invece no, si cerca appositamente un negro originale perchè c'è quel feticcio costruito in una vita occidentale scandita da una superiorità naturale artefatta. Se io facessi un sito biondisuperdotati, un uomo si tinge i capelli di biondo, si fa la barba bionda e sembra un vichingo, l'attrazione arriva lo stesso. Mentre 2000 anni fa, la differenza tra il mondo civilizzato romano e il barbaricum era profonda, oggi nell'Europa moderna questa grande differenza è quasi estinta.
Ma per adesso, il feticcio per il negro superdotato resta comunque un fattore chiave che a monte regge ancora il razzismo, come quella dottrina che appunto vede gli esseri umani differenti tra loro, divisi in razze, con specifici attributi.
 
Ultima modifica:

admin

Administrator
Staff Forum
Administrator
VIP
Credits
12,406
si vede che ti sei sforzato tanto a scrivere per apparire intelligente, ma hai detto un sacco di stronzate. enormi.
prima di tutto, già solo il fatto che parli di sesso con i cani nello stesso testo, si vede che proprio non hai capito un sega neanche delle regole del sito. quell'argomento è vietato, come è vietato in tutta europa. mi fai la cortesia di non fare menzioni su questo sito. tralasciamo il fatto che come lo hai detto è veramente razzista.

ma veniamo a noi.
antica grecia: c'era la cultura del bello, le statue rappesentano uomini nel meglio della loro prestanza fisica. l'armonia del corpo era sinonimo di bellezza. il pene piccolo è una cosa voluta, cosi la gente poteva concentrarsi sul corpo, il corpo che tutti possono impegnarsi a rendere amonioso perchè naturale. le misure del pene non sono una scelta, è un dono e venivano estromessi dal concetto del bello, anche perchè richiama il peccato e non la bellezza. antica grecia, tutti scopavano con tutti, uomini donne, omo, lesbiche. mi stai dicendo che nessuno di questi raffinati intellettuali adorava il cazzo grande? ma fammi il piacere.

hai usato anche la parola "negroide", che porcheria da intellettuale occidentale per nascondere quanto si sente superiore a tutti.
si, so da dove viene questo tuo testo. ti posso fare un elenco di scrittori occidentali dove il razzismo è giusticato in maniera veramente profonda. e sono loro che usano sta parola: negroide.

veniamo alla fantasia.
sesso con un nero è una fantasia, dovuta non alla prestanza fisica, non alle dimensioni, ma al contrasto dei colori puro e semplice,
ecco perchè la dominante bianco e nero, perchè esiste un contrasto.
bianco e giallo? scusa ma "giallo" per gli asiatici è un termine razzista. io non vedo nessun colore "giallo" nella pelle delle persone asiatiche, io non so dove tu lo hai visto, o forse lo hai sentito in qualche film americano, quando i soldati le prendevano in vietnam, allora hanno iniziato a chiamarli "fottuti gialli"
insomma, la tua è un altra frase razzista.

sai perchè esiste questo tabu con l'uomo di colore?
perchè la donna si sente più troia, e le piace sentirsi troia.
si sente troia perchè si ricorda i commenti dei maschi come te, che "chi va con il nero è una troia"
e allora lo fa, perchè le va, perchè è libera, perchè non siamo tra i talebani, e a chi non gli sta bene può andare a quel paese.

nel tuo testo hai scritto cosi tante volte la parola "negro" che il suono a quasi ha perso il suo significato.

se eri iscritto 10 anni fa, con quello che hai scritto capisco perchè te ne sei andato.
 

Alialate

Nuovo Membro
Credits
0
Ti cosiglio prima di tutto di leggerti il Simposio, poi gli scritti di Plotino sull'estetica e poi Kant. Purtroppo pecchi di ignoranza, in primo luogo. Non parlare a vanvera del mondo classico dato che non hai una cultura universitaria in tal senso.
Questo sito è razzista e ho spiegato in modo dettagliato il motivo seguendo un filone logico che tu non hai assorbito perchè sei messo nel banco degli imputati. L'analfabetismo funzionale è molto diffuso, quindi non ti biasimo se rileggendo non ci capisci nulla di ciò che ho scritto. Alcuni termini li ho presi in prestito dall'antropologia culturale.
 

admin

Administrator
Staff Forum
Administrator
VIP
Credits
12,406
Ti cosiglio prima di tutto di leggerti il Simposio, poi gli scritti di Plotino sull'estetica e poi Kant. Purtroppo pecchi di ignoranza, in primo luogo. Non parlare a vanvera del mondo classico dato che non hai una cultura universitaria in tal senso.
Questo sito è razzista e ho spiegato in modo dettagliato il motivo seguendo un filone logico che tu non hai assorbito perchè sei messo nel banco degli imputati. L'analfabetismo funzionale è molto diffuso, quindi non ti biasimo se rileggendo non ci capisci nulla di ciò che ho scritto. Alcuni termini li ho presi in prestito dall'antropologia culturale.
hai buttato i soldi nel cesso per l'università
 

admin

Administrator
Staff Forum
Administrator
VIP
Credits
12,406
Ti cosiglio prima di tutto di leggerti il Simposio, poi gli scritti di Plotino sull'estetica e poi Kant. Purtroppo pecchi di ignoranza, in primo luogo. Non parlare a vanvera del mondo classico dato che non hai una cultura universitaria in tal senso.
Questo sito è razzista e ho spiegato in modo dettagliato il motivo seguendo un filone logico che tu non hai assorbito perchè sei messo nel banco degli imputati. L'analfabetismo funzionale è molto diffuso, quindi non ti biasimo se rileggendo non ci capisci nulla di ciò che ho scritto. Alcuni termini li ho presi in prestito dall'antropologia culturale.
banco degli imputati in quale processo?
fatto da te, imbastito da te,
dove sei l'accusa e a quanto pare anche il giudice.
vieni qui con la tua carta da culo universitaria a sparare sentenze.
si vede che hai studiato filosofia.
sei il nulla.
un represso con il micro pene.
che pensa di venire qui e argomentare una fantasia erotica.
non sai nemmeno che le donne qui cercano uomini di colore, ma scopano anche con i bianchi.
il sito razzista lo vedi solo tu, miope.
sei uno studioso di vecchi che parlano parlano e alla fine erano solo dei vecchi pedofili.
grandi menti illuminate che quando conveniva non guardavano alle loro azioni di una pochezza infinita.
 

admin

Administrator
Staff Forum
Administrator
VIP
Credits
12,406
Ti cosiglio prima di tutto di leggerti il Simposio, poi gli scritti di Plotino sull'estetica e poi Kant. Purtroppo pecchi di ignoranza, in primo luogo. Non parlare a vanvera del mondo classico dato che non hai una cultura universitaria in tal senso.
Questo sito è razzista e ho spiegato in modo dettagliato il motivo seguendo un filone logico che tu non hai assorbito perchè sei messo nel banco degli imputati. L'analfabetismo funzionale è molto diffuso, quindi non ti biasimo se rileggendo non ci capisci nulla di ciò che ho scritto. Alcuni termini li ho presi in prestito dall'antropologia culturale.
tu che hai studiato tanto, e hai buttato i soldi nel cesso per farlo,
per poi finire nel sito di mia proprietà, mia, di un povero ignorante.
hai mai sentito la frase de gustibus non est disputandum - «sui gusti non si può discutere»

certo che l'ha conosci, ma sei il classico tizio che usa la cultura a proprio piacimento, con il solo scopo di dimostrare a tutti di avere ragione anche se hai torto marcio. "zitto tu che non hai studiato" ecco la classica frase di un razzista uscito dal liceo classico e poi dalla facoltà di filosofia.

il titolo come tutto il testo che hai scritto è assolutamente inutile, oltre che una cazzata tremenda, dove viscidamente scivoli nel razzismo più pietoso e anche dei più offensivi, a livello dei nazisti.

perchè c'è bisogno ancora del feticcio interrazziale?​

non cè nessun "bisogno"

«sui gusti non si può discutere»

e ora ci fai mi fai il piacere di levarti dai coglioni
 

nicecock13

Membro Popolare
Credits
1
Non entro nel merito della disputa di cui sopra...spetta all'amministratore rispondere alla provocazione lanciata e ,nel mio piccolo, ritengo lo abbia fatto egregiamente...mi piacciono cmq due passaggi di quanto scritto...il primo riguarda il fascino che evoca il contrasto dei colori (bianco/nero) una volta associati tra loro...il secondo la possibilità della donna di sentirsi libera di vivere la propria sessualità come più le aggrada (se del caso anche da troia) senza pertanto dover sottostare a giudizi di qualsivoglia natura...
 

nicecock13

Membro Popolare
Credits
1
Non entro nel merito della disputa di cui sopra...spetta all'amministratore rispondere alla provocazione lanciata e ,nel mio piccolo, ritengo lo abbia fatto egregiamente...mi piacciono cmq due passaggi di quanto scritto...il primo riguarda il fascino che evoca il contrasto dei colori (bianco/nero) una volta associati tra loro...il secondo la possibilità della donna di sentirsi libera di vivere la propria sessualità come più le aggrada (se del caso anche da troia) senza pertanto dover sottostare a giudizi di qualsivoglia natura...
Grazie admin per il like al post
 
Ultima modifica:

nicecock13

Membro Popolare
Credits
1
Non entro nel merito della disputa di cui sopra...spetta all'amministratore rispondere alla provocazione lanciata e ,nel mio piccolo, ritengo lo abbia fatto egregiamente...mi piacciono cmq due passaggi di quanto scritto...il primo riguarda il fascino che evoca il contrasto dei colori (bianco/nero) una volta associati tra loro...il secondo la possibilità della donna di sentirsi libera di vivere la propria sessualità come più le aggrada (se del caso anche da troia) senza pertanto dover sottostare a giudizi di qualsivoglia natura...
Grazie very per il like al post
 

Disattiva il Rinnovo Abbonamento: Epoch Billing Support

18 U.S.C. 2257 Record-Keeping Requirements Compliance Statement

Top